La scienza del futuro, Monte Zovo e il WRT al Vinitaly 2017

La scienza del futuro, Monte Zovo e il WRT al Vinitaly 2017

Martedì, 18 Aprile 2017

L’edizione 2017 del Vinitaly si è conclusa da poco e tra gli eventi più importanti organizzati all’interno del “Salone Internazionale del vino e dei distillati” di quest’anno non si può non ricordare il convegno di Wine Research Team che ha visto coinvolta, tra le altre, anche l’Azienda Agricola Monte Zovo, rappresentata da Diego e Michele Cottini.
La squadra scientifica alla cui guida vi è Riccardo Cotarella ha colto l’occasione di questa prestigiosa vetrina per ricordare i principi cardine su cui si basa il futuro del vino: sostenibilità ambientale e ricerca scientifica.

“La scienza è la madre del vino di qualità, più sostenibile per ambiente e consumatori, ed è fondamentale che le aziende, come succede in questo caso, si mettano insieme per una ricerca scientifica seria che punti alla divulgazione della conoscenza”, così riassume il convegno Cotarella, Presidente degli enologi italiani.
Wine Research Team ha, infatti, riunito giornalisti, ricercatori e wine lovers all’interno della Sala Argento del Palaexpo di Veronafiere per una giornata all’insegna di confronto e divulgazione. Al termine del convegno, per gli ospiti vi era una degustazione di vini prodotti dalle aziende che aderiscono al progetto di WRT. Gli esperti di Wine News hanno assaggiato, tra gli altri, anche l’Amarone della Valpolicella Riserva 2013 Monte Zovo, sottolineandone le qualità e descrivendolo come un vino “avvolgente e piacevolmente dolce, dal bel finale lungo e caldo”.

Clicca sul link qui in basso per il video delle interviste realizzate da Wine News subito dopo la degustazione

http://www.winenews.tv/index.php?wnv=7764

 

logo visit montezovo